Parrocchia della Sacra Famiglia – Ferrara

Commento al Vangelo della Domenica

XIII DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Dal Vangelo SECONDO Matteo (10, 37-42 )

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me; chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me. 
Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia, la troverà. 
Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. 
Chi accoglie un profeta come profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto come giusto, avrà la ricompensa del giusto. 
E chi avrà dato anche solo un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».

Con te la croce è più leggera!

 “Chi non prende la sua croce e non mi segue non è degno di me”.  Il Vangelo di oggi è molto esigente; Gesù chiede al cuore di ogni cristiano l’esclusività della sua presenza. Gesù ci chiede tutto, e questo tutto va oltre i legami umani. Ciò che colpisce è che Cristo non ci dà una via privilegiata per il Paradiso, ma ci chiede di accettare le difficoltà di tutti i giorni e di seguirlo, sapendo che Lui sarà sempre davanti a noi! Non ci abbandona mai e ci aiuta a portare la croce, proprio come il cireneo fece con lui. Ma cosa significa “chi non prende la propria croce e non mi segue non è degno di me”? Gesù ci fa intendere che ama tutti gli uomini, cristiani e non però al cristiano viene richiesto l’abbandono fiducioso in Dio e questo consiste anche nell’accettare la sofferenza, non come castigo, ma come unità misteriosa con Cristo.
Gesù ci fa riflettere sul fatto “chi accoglie voi, accogli me”; che belle parole, Gesù si identifica in ogni cristiano così in modo involontario, facendo del bene al fratello, lo si fa a Lui. In fine nel Vangelo troviamo “chi avrà dato anche solo un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo…non perderà la sua ricompensa”; Gesù focalizza l’attenzione verso il bene e non verso il male, questa attenzione tocca anche i gesti più semplici, che però rimangono nel cuore di Dio, perché sono gesti gratuiti. Oggi Gesù ci invita a guardare a Lui, per poi essere propositivi verso il mondo e i più bisognosi.

Don Thiago

AVVISI

Per scaricare l'avviso clicca sull'immagine
Ultima diretta You Tube - Domenica 28 giugno alle ore 10,00 sarà trasmessa la S. Messa in diretta You Tube. Sarà l’ultima diretta,  ringrazio il gruppo liturgico e il gruppo Regia per la preziosa collaborazione. Don Marco
INTENZIONI DELLE S.MESSE - Questa settimana saranno celebrate tutte le intenzioni di Messe PER I DEFUNTI e per i VIVI che sono state prenotate. Sul foglio di collegamento diquesta settimana sono riportate tutte le vostre intenzioni, il giorno e l’oradella celebrazione.
Quando si faranno la Prima Comunione e la Santa Cresima? - A seguito della emergenza del corona virus i sacramenti della Prima Comunione e della Cresima non saranno amministrati in maggio, ma saranno differiti alla fine di ottobre, sempre che non siano prorogate le misure di distanziamento sociale con conseguente riduzione del numero di partecipanti in chiesa, in tal caso si dovrà pensare ad una nuova… Leggi tutto »

Dirette streaming e video

Segui le dirette streaming sul canale Youtube della parrocchia.