Parrocchia della Sacra Famiglia – Ferrara

Parrocchia della Sacra Famiglia - Ferrara

Santuario del Cuore Immacolato di Maria

Commento al Vangelo della Domenica

III Domenica di Quaresima B

Dal Vangelo di Giovanni 2, 13-25

Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio del suo corpo.
Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù.

DIO GRADISCE IL SACRIFICIO SE VIENE DAL CUORE

Il gesto provocatorio compiuto da Gesù, descritto così pittorescamente da Giovanni nel vangelo di oggi, intende contestare lo schema religioso mercantile, che stava alla base di una ormai lunga tradizione popolare, che aveva ridotto la «casa del Padre suo», il Tempio di Gerusalemme, a un «mercato». In tal senso Gesù denuncia un radicale cambiamento, che supera definitivamente questa mentalità da mercanti, che purtroppo perdura anch’ora oggi presso molti cristiani. I discepoli capirono il vero senso del gesto di Gesù solo dopo la sua Risurrezione, annota Giovanni. Il tempio della dimora divina tra gli uomini viene identificato con il corpo del Risorto: La sua persona è il vero tempio di Dio. Ecco perché l’episodio è collocato dall’Evangelista nella vicinanza della festa di Pasqua. Il vero tempio di Dio non è più un luogo materiale dove si può comprare la salvezza, ma è il luogo teologico della Persona stessa del Salvatore, che dona gratuitamente la salvezza a tutti coloro che credono in Lui. Si tratta di un cambiamento radicale di prospettiva, che non abolisce del tutto il tempio, ma lo “porta a compimento” nel suo significato più alto, secondo il piano divino della storia della salvezza, incentrato in Cristo Risorto. L’antica idea sacrale del tempio non è più condivisa né dalla Chiesa primitiva, né dai Padri più antichi. Nella sua prima lettera, l’apostolo Pietro asserisce che ogni cristiano è pietra viva e santa che contribuisce a edificare il tempio spirituale che è la comunità cristiana: la Chiesa-tempio rimanda alla Chiesa-Comunità, Corpo mistico del Cristo e a ciascuno di noi tempio vivo dello Spirito. E’ proprio il nostro corpo il nuovo tempio del culto di Dio. Così anche il nostro culto a Dio è interiore perché anche noi possiamo offrire la nostra vita, e consumarla per amore. Dio gradirà il nostro culto spirituale unito all’offerta di Gesù se anche noi offriremo per amore di Dio tutte le azioni della nostra giornata: le gioie e le sofferenze, i successi e le umiliazioni. Tutto Dio gradisce se è fatto per amore e viene dal nostro cuore.

Don Marco

AVVISI

BENEDIZIONE PASQUALE DELLE FAMIGLIE - Benedizione delle famiglie – Dal 26 febbraio i sacerdoti passeranno nelle case per la benedizione della famiglie. Prenotare giorno e ora della visita presso la segreteria della parrocchia o telefonare (0532767748).
CATECHESI - La catechesi dei bambini e ragazzi riprenderà sabato 13 e domenica 14 gennaio. Vi aspettiamo! Le vostre catechiste, Lucia, don Marco, don Thiago
Apertura iscrizioni CASA DEI BAMBINI 2024/2025 - Sono aperte le iscrizioni alla Scuola d’Infanzia “Casa dei Bambini” per l’anno 2024/2025. La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito:  Per info e visita alla scuola: Tel. 0532.767412; mail: casadeibambinife@sacrafamiglia.fe.it La Casa dei Bambini è gestita direttamente dalla Parrocchia della Sacra Famiglia ed è scuola paritaria.  Cucina e mensa interne.Metodo pedagogico: Montessori Chi era Maria Montessori?Maria… Leggi tutto »
Apertura iscrizioni al doposcuola anno 2024/2025. - Sono aperte le iscrizioni  al doposcuola 2024/2025. Il servizio di extra-scuola è rivolto ai bambini e ragazzi che frequentano la scuola primaria. Offre spazi e tempi adeguati per l’assistenza e l’accompagnamento durante tutto l’anno scolastico. Personale dipendente ed alcuni volontari qualificati, sapranno coniugare l’attenzione e l’amore verso il bambino con le esigenze di professionalità ed… Leggi tutto »
SANTE MESSE FERIALI E PREFESTIVE   - A partire da lunedì 17 ottobre (secondo l’orario invernale) le sante messe feriali alle ore 7,30 e alle 17,30 saranno celebrate nella cappella invernale. Rimane in chiesa l’Adorazione Eucaristica del Giovedì alle 17,30 e la santa Messa alle 18,30. Ogni sabato alle 7,30 la santa messa sarà celebrata nella cappella della nostra scuola d’infanzia “Casa… Leggi tutto »
Come si riceve la Comunione? - Il modo consueto di ricevere la Comunione deponendo la particola sulla lingua rimane del tutto conveniente e i fedeli potranno scegliere tra l’uno e l’altro modo. Il fedele che desidera ricevere la Comunione sulla mano presenta al sacerdote entrambe le mani, una sull’altra (la sinistra sopra la destra) e mentre riceve con rispetto e devozione… Leggi tutto »
Pastorale giovanile parrocchiale. - Post Cresima (II media): sabato pomeriggio dalle 15 alle 17 Azione Cattolica Ragazzi (III media – I superiore) : domenica dalle 10 alle 12 Giovanissimi (II-IV superiore): venerdì dalle 21 alle 22,30 Giovani (V superiore –  Universitari): giovedì dalle 21 alle 22,30  I gruppi sono aperti a tutti i ragazzi/giovanissimi/giovani che vogliono partecipare. Contattare don… Leggi tutto »
CONFESSIONI E DIREZIONE SPIRITUALE - E’ possibile accostarsi al Sacramento della Riconciliazione (confessione) tutti i giorni dalle 8,30 alle 12 e dalle 16 alle 19.
S. Messa prefestiva. - OGNI SABATO SARANNO CELEBRATE LE SANTE MESSE PREFESTIVE ALLE ORE 16,30 e 17,30 (Orario invernale).
VISITA E COMUNIONE AI MALATI - E’ consentita la visita ai malati a casa. Potranno confessarsi e ricevere la santa Comunione adottando le seguenti misure: il sacerdote sarà dotato di mascherina. La Comunione verrà data sulla mano. Prima e dopo aver comunicato il malato, il Ministro si sanificherà accuratamente le mani. Al termine della visita arieggiare i locali.

IO CREDO IN TE, SIGNORE!

Sussidio della Quaresima

Il cammino della Quaresima di quest’anno ripercorrerà la professione di fede che ripetiamo ogni domenica e nelle solennità. E’ il Credo cioè tutta la nostra fede racchiusa in un breve testo. E se riflettiamo bene su ogni sua singola parola scopriamo un autentico tesoro di fede. Gemme di una preziosa collana che brillano nella vita di ogni cristiano. E’ un testo antichissimo, del 450, ed ancora di immediata comprensione. Proclama la fede nella Trinità: il Padre Creatore di ogni cosa; il Figlio Gesù che viene tra noi si offre in sacrificio sulla croce e risorge il terzo giorno per ridarci la vita nuova, la salvezza; lo Spirito Santo che è Signore e da la vita, lo Spirito Santo che ci sostiene con il suo amore. Un amore così potente da suscitare la vita e sostenerla. Nel Credo proclamiamo anche alcune verità della fede che ci danno una grande speranza: l’attesa del ritorno del nostro Signore in cui tutto acquisterà senso pieno,  la Chiesa, comunità che custodisce la presenza del Signore risorto, sacramento di salvezza. E noi?  Si, ci siamo anche noi e il Credo ci suggerisce che apparteniamo allo Spirito, a Gesù, al Padre in forza del battesimo che abbiamo ricevuto. La remissione dei peccati, la risurrezione dai morti e la vita in un mondo nuovo saranno il compimento di tutto il nostro cammino. Insomma, leggendo il Credo abbiamo sempre più una chiarezza di fede che ci motiva ad andare avanti verso un Oltre che non terminerà mai più. Questo Oltre è Dio stesso che sarà tutto in tutti. Il Credo è attraversato da un filo rosso che lega tutto il cammino di questa quaresima. Questo filo rosso è l’Alleanza con Dio. Tutto il creato partecipa di questa alleanza, un amore fedele ed eterno di Dio per il creato e per l’uomo, un legame d’amore che tiene unite tutte le cose. Così lo ha definito il sommo poeta Dante: “L’amor che move il sole e l’altre stelle”. Buona Quaresima.

Don Marco

Scarica qui il sussidio di Quaresima 2024

Restauro della Grande Croce Luminosa del Giubileo 2000

In occasione del Giubileo del 2025 sarà restaurata la grande croce azzurra luminosa posta sul piazzale della Chiesa. Fu fatta installare da Don Antonio Guzzonato in occasione del grande Giubileo. Ormai si è scolorita e l’impianto elettrico ha diverse problematiche. Dobbiamo provvedere alla riparazione della croce,  segno pubblico della nostra fede.  Chi passa per via Bologna non può non darle lo sguardo. I lavori da eseguire: rifacimento dell’impianto elettrico con luci a led; sarà ridipinta la parte in ferro e sostituite le lastre in plexiglas. Totale della spesa: € 6.534,00. chi vuole sostenere l’iniziativa può inviare un’offerta sul c/c della parrocchia Sacra Famiglia, cod. iban: IT70R0200813001000110024272.

BENEDIZIONE PASQUALE DELLE FAMGLIE

I SACERDOTI SONO DISPONIBILI
Prendere appuntamento in segreteria

SABATO 9 MARZO ALLE 16,30

CONSEGNA DEL CREDO AL GRUPPO “ECCOMI”

VIA CRUCIS:
tutti i venerdì di quaresima a partire da venerdì 16 febbraio alle ore 16,45

S. Messa feriale: dal lunedì al venerdì alle 7,30 e alle 17,30; sabato ore 7,30 in cappellina delle suore

SONDAGGIO

Preferisci che sia spostata la Messa vespertina feriale e festiva invernale  dalle 17,30 alle 18?

Chiediamo a tutta la comunità esprimere  un’opinione al riguardo. Troverai la scheda in chiesa su cui esprimere la tua preferenza.


Catechesi quaresimale
Domenica 3 marzo – Ore 15,30

Spiegazione della terza parte del Credo:

“Credo nello Spirito Santo che è Signore e da la vita…”

La catechesi sarà tenuta da Don Lino

Catechesi quaresimale
Domenica 10 marzo – Ore 15,30

Spiegazione della quarta parte del Credo:

“Credo la Chiesa…”

La catechesi sarà tenuta da Don Marco

ADORAZIONE EUCARISTICA CONTINUATA

SABATO 9 MARZO
DALLE 7 ALLE 16
IN CAPPELLA INVERNALE

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è logo274x78sm.png

Sono aperte le iscrizioni alla Scuola d’Infanzia “Casa dei Bambini” per l’anno 2024/2025. La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito: 

https://casadeibambini.sacrafamiglia.fe.it

Per info e visita alla scuola: Tel. 0532.767412; mail: casadeibambinife@sacrafamiglia.fe.it

La Casa dei Bambini è gestita direttamente dalla Parrocchia della Sacra Fa-miglia ed è scuola paritaria. Cucina e mensa interne.
Metodo pedagogico: Maria Montessori

CERCHIAMO VOLONTARI PER IL DOPOSCUOLA DELL’ORATORIO

Quest’anno il nostro doposcuola conta circa 90 iscritti! E’ una grande occasione per raccogliere i ragazzi ed aiutarli nei compiti Saranno sempre presenti le nostre maestre, ma sono davvero tanti! Per svolgere sempre meglio questo servizio abbiamo bisogno anche di volontari. Se vuoi diventare volontario del Noi Oratorio Sacra Famiglia prendi contatto con la segreteria della parrocchia e lascia il tuo nominativo e numero di telefono. Servizio di volontariato: martedì, giovedì, venerdì dalle 14 alle 16,30: scegli il giorno che vuoi dedicare a questa opera buona. Grazie. 

VOLONTARI PER LA SEGRETERIA

La nostra parrocchia ha tanti gruppi di volontariato che svolgono i più diversi servizi per la comunità. Tra questi vi sono i volontari della segreteria che rispondo al telefono e accolgono tutte le persone che suonano alla porta per le richieste più varie.

L’orario di servizio è dalle 9 alle 12 e dalle 15,30 alle 19,00, dal lunedì al venerdì

Se sei disponibile almeno una volta alla settimana puoi lasciare il tuo nome in segreteria o rivolgerti al parroco.

 

FERRARA – CORSI PER FIDANZATI ANNO 2024

Il “percorso” che proponiamo si sviluppa in 7 incontri, alla sera, dalle 21 alle 22,40. Una sera ogni settimana.
La partecipazione vi permetterà di comprendere il grande valore del Sacramento e potrete fare la vostra scelta in modo + consapevole.

Puoi scaricare il calendario, istruzioni ed i contatti da questo link.

È consigliabile partecipare ad un Corso per tempo, anche 1 anno prima e non quando si è ormai prossimi al Matrimonio!!!
Per l’ISCRIZIONE rivolgetevi direttamente, per telefono, a don Valentino (CELL. 3356072497) e a don Lino (CELL. 3669724002)
oppure tramite E-MAIL: don Valentino (parrocchiapontegradella@gmail.com) – don Lino (fagglino@gmail.com), comunicando:
Nome e Cognome, cellulare e un indirizzo e-mail (uno dei due).