Parrocchia della Sacra Famiglia – Ferrara

Commento al Vangelo della Domenica

VI DOMENICA DI PASQUA

Dal Vangelo SECONDO Giovanni 15, 9-17

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi.

La misura dell’amore.

I

primi discepoli ritenevano che Gesù fosse stato mandato soltanto per il popolo d’Israele. Dio fece capire a Pietro che Gesù era venuto per l’umanità intera. Negli ‘Atti degli Apostoli’ al cap. 10, si narra di un centurione romano noto come uomo pio e timorato, che pregava ed era largo di elemosine. La sua residenza era a Cesarea di Palestina; è probabile che sapesse del cristianesimo e che il suo cuore fosse turbato e alla ricerca di Dio. E mentre un giorno verso le tre del pomeriggio, pregava Dio desideroso di conoscerne la volontà, ebbe la visione di un angelo che, chiamandolo per nome, gli disse che le sue preghiere e le sue elemosine erano gradite a Dio, e poi gli disse di mandare degli uomini a Giaffa ad invitare nella sua casa, un uomo di nome Simone detto anche Pietro, che era ospite di un certo Simone conciatore, nella sua casa in riva al mare, il quale l’avrebbe istruito su quanto chiedeva. Da quel momento iniziò l’evangelizzazione dei non ebrei. La ragione di tutto stava nelle parole di Gesù: “Come il Padre ha amato me, anch’io ho amato voi”. Cos’è la salvezza se non la carezza di Dio? Ma Gesù chiede di fare un passo avanti: il discepolo è chiamato a trasmettere l’amore di Dio ai suoi simili. Proprio a tutti! In questo sta la novità. Amare anche chi mi ha fatto del male, chi non conosco persino rinunciando anche a qualcosa di legittimamente mio… Il decalogo esprime la misura minima dell’amore: non uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non attestare il falso… Gesù invece ci chiama a pensare in grande: “che vi amiate gli uni gli altri”, non genericamente ma: “come io ho amato voi”. Lui ha fatto così, dando la sua vita per noi. Ecco la misura dell’amore di Cristo: un amore senza misura. Egli allargando le braccia sulla croce ci amò fino alla fine. Solo obbedendo al suo comandamento saremo davvero suoi discepoli.

Don Marco

NEWS RECENTI

Sabato 1 maggio alle ore 18 apertura solenne del mese di maggio nella chiesa parrocchiale con la consegna dell’immagine mariana da portare nei luoghi del fioretto (basi missionarie). Invitiamo a prendere visione del programma dettagliato. Il fioretto si terrà all’aperto, secondo le indicazioni prescritte per l’emergenza covid19 e cioè distanziamento di almeno un metro, mascherina e sanificazione delle mani. In caso di maltempo non si potrà stare all’interno delle case o garage, pertanto quel giorno il fioretto sarà sospeso. Raccomandiamo di non aver paura ad aderire: le autorità sono state avvisate e l’osservanza delle prescrizioni ci mette in sicurezza.  Abbiamo il coraggio di testimoniare pubblicamente la fede dando anche visibilità alla preghiera.  Il Santo Padre ci chiede di intensificare la preghiera perché il Signore ci liberi dalla pandemia. E’ una vera maratona: così l’ha chiamata il Santo Padre.

In chiesa si celebrerà il fioretto tutti giorni alle 18,00 e tutti i giovedì alle 20,30 sarà animato dai giovani del gruppo “Nuovi Orizzonti” a seguire cenacolo di Adorazione Eucaristica fino alle 21,30.

In chiesa: i sacerdoti e/o le suore – tutti i giorni alle 18
Parchetto di Via Leati e Bulgarelli: Antonella Guiari – martedì alle ore 19
Parchetto Tumiati in via Grillenzoni: Famiglia Osti – mercoledì alle ore 21
Parchetto di via Pietro Lana: Mario Cova – Alessandro Atti – giovedì alle 18
Via del Bove 56: Sabina Spada – giovedì alle ore 18,00
Via Mulinetto – Parchetto Nino Bixio: Rosalba Barbato – giovedì alle ore 18
Via Zappaterra c/o parchetto Via Barlaam: Adriana Polito – venerdì alle 18

Scarica i sussidi per il Fioretto 2021

AVVISI

A.C.R. - Da sabato 17 aprile riprendono gli incontri di catechismo e ACR per i bambini e ragazzi per tutte le età.
BENEDIZIONE PASQUALE DELLE FAMIGLIE - Si può prenotare la benedizione in segreteria parrocchiale indicando giorno e ora e lasciando il cognome della famiglia, indirizzo e telefono.
Santa Messa Vespertina - Dal 28 marzo la messa vespertina sarà celebrata alle 18,30 (non alle 17,30)
Apertura iscrizioni al doposcuola - Il servizio di extra-scuola è rivolto ai bambini e ragazzi che frequentano la scuola primaria. Offre spazi e tempi adeguati per l’assistenza e l’accompagnamento durante tutto l’anno scolastico. Personale dipendente ed alcuni volontari qualificati, sapranno coniugare l’attenzione e l’amore verso il bambino con le esigenze di professionalità ed esperienza educativa necessarie per la sua crescita… Leggi tutto »
Apertura iscrizioni CASA DEI BAMBINI 2021/2022 - Sono aperte le iscrizioni alla Scuola d’Infanzia “Casa dei Bambini” per l’anno 2021/2022. La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito:  Per info e visita alla scuola: Tel. 0532.767412; mail: info@scuolacasadeibambini.it La Casa dei Bambini è gestita direttamente dalla Parrocchia della Sacra Famiglia ed è scuola paritaria.  Cucina e mensa interne.Metodo pedagogico: Montessori
VISITA E COMUNIONE AI MALATI - E’ consentita la visita ai malati a casa. Potranno confessarsi e ricevere la santa Comunione adottando le seguenti misure: il sacerdote sarà dotato di mascherina. La Comunione verrà data sulla mano. Prima e dopo aver comunicato il malato, il Ministro si sanificherà accuratamente le mani. Al termine della visita arieggiare i locali.
Avviso per i genitori dei bambini del catechismo. - I bambini che partecipano al catechismo al sabato potranno partecipare alla Santa Messa prefestiva alle 16,30. Avendo molti iscritti al catechismo domenicale saranno fatti dei turni per la partecipazione ai bambini della quarta (ore 10), quinta elementare e seconda media (11,30) alla Messa domenicale e cioè i bambini potranno partecipare alla messa domenicale delle 10… Leggi tutto »

La Sacra Sindone nella nostra parrocchia

dal 24 aprile al 15 maggio

Sarà posizionata in chiesa una copia su tela del Sacro Telo della Sindone che la Diocesi di Torino ha concesso all’Associazione Templari Cattolici Italiani. Ringraziamo tutti per la gentile concessione.

Dal 1 al 15 maggio: mostra sulla Sindone  degli studi fatti finora realizzata dal Prof. Giulio Fanti presso la Cappella Revedin Sindone . Aperta tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Per aperture straordinarie contattare la segreteria della parrocchia.

 

 ANNO EUCARISTICO

Venerdì 14 maggio alle 19,30
La preghiera del cuore davanti alla Sacra Sindone
Guidata da don Stefano Gigli

E’ un momento forte di preghiera secondo la grande tradizione monastica.

Siamo tutti invitati a partecipare a queste preziose iniziative di formazione cristiana e umana.
E’ una bella occasione per nutrire la nostra fede!

SABATO 8 E DOMENICA 9 MAGGIO VENDITA DI FETTUCCINE ALL’UOVO. IL RICAVATO SARA’ DEVOLUTO PER L’ACQUISTO DELLA NUOVA CALDAIA