Parrocchia della Sacra Famiglia – Ferrara

Commento al Vangelo della Domenica

XXIX DOMENICA TEMPO ORDINARIO

DAL VANGELO SECONDO Marco 10,35-45

In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e disse loro:
«Voi sapete che coloro i quali sono considerati i governanti delle nazioni dominano su di esse e i loro capi le opprimono. Tra voi però non è così; ma chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore, e chi vuole essere il primo tra voi sarà schiavo di tutti. Anche il Figlio dell’uomo infatti non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti».

SERVIRE E’ REGNARE!

L

a logica del vangelo che Gesù annuncia non coincide, anzi spesso sembra agli antipodi di quella terrena. I vangeli di queste domeniche ne offrono una chiara dimostrazione: dopo le dinamiche dell’amore e l’uso dei beni materiali, ecco oggi la “rivoluzione” enunciata a proposito del potere, che tanto fascino esercita su tanti. Il desiderio di potere nasce dall’ambizione di emergere, o dal perverso piacere di piegare gli altri al proprio volere, o dalla presunzione di essere migliori, più capaci degli altri: e quando queste sono le radici, il potere è deleterio, perché provoca umiliazioni, rancori, ingiustizie, rivolte. Da una simile concezione non erano esenti gli apostoli: lo manifesta l’episodio riferito nel vangelo di oggi. Malgrado gli insegnamenti e gli esempi offerti da Gesù, essi continuavano a considerarlo un Messia politico. I due fratelli Giacomo e Giovanni un giorno gli presentarono la richiesta di poter sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla tua sinistra”; vale a dire, nel regno che stai per ricostituire, vogliamo essere i più importanti dopo di te. A tale richiesta gli altri dieci si indignarono: non perché fossero migliori e avessero compreso la reale natura della missione del Maestro, ma per gelosia, per altrettanta ambizione, che non ammetteva la sottesa discriminazione nei loro confronti. Di qui l’insegnamento di Gesù, che enuncia una regola inaudita e pone se stesso come modello, esplicitando anche su questo punto il senso della sua missione. L’autorità dunque non come potere ma come servizio, per il bene comune; un servizio che comporta la rinuncia alle ambizioni personali, il dono di sé, e se occorre anche il sacrificio. L’autentica grandezza sta nel servire, cioè nel cercare non il proprio bene, disposti a tutto, persino a dare la vita. Questa logica, da quando Gesù l’ha enunciata, non è rimasta senza seguaci: come mostrano regolarmente i santi, come tanti frati e suore, come chi si dedica al volontariato. Questi sono gli attuali discepoli di Gesù che hanno compreso la logica del servizio: servire è regnare! 

Don Marco

NEWS RECENTI

AVVISI

Mercatino di indumenti. - Ricavato del mercatino di indumenti di “Marisa e le amiche” : € 1.002,00 devoluti per la nuova caldaia. Grazie a loro!
S. Messa prefestiva. - OGNI SABATO SARANNO CELEBRATE LE SANTE MESSE PREFESTIVE ALLE ORE 16,30 e 18,30.
A.C.R. - Da sabato 17 aprile riprendono gli incontri di catechismo e ACR per i bambini e ragazzi per tutte le età.
Santa Messa Vespertina - Dal 28 marzo la messa vespertina sarà celebrata alle 18,30 (non alle 17,30)
Apertura iscrizioni al doposcuola - Il servizio di extra-scuola è rivolto ai bambini e ragazzi che frequentano la scuola primaria. Offre spazi e tempi adeguati per l’assistenza e l’accompagnamento durante tutto l’anno scolastico. Personale dipendente ed alcuni volontari qualificati, sapranno coniugare l’attenzione e l’amore verso il bambino con le esigenze di professionalità ed esperienza educativa necessarie per la sua crescita… Leggi tutto »
Apertura iscrizioni CASA DEI BAMBINI 2021/2022 - Sono aperte le iscrizioni alla Scuola d’Infanzia “Casa dei Bambini” per l’anno 2021/2022. La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito:  Per info e visita alla scuola: Tel. 0532.767412; mail: info@scuolacasadeibambini.it La Casa dei Bambini è gestita direttamente dalla Parrocchia della Sacra Famiglia ed è scuola paritaria.  Cucina e mensa interne.Metodo pedagogico: Montessori
VISITA E COMUNIONE AI MALATI - E’ consentita la visita ai malati a casa. Potranno confessarsi e ricevere la santa Comunione adottando le seguenti misure: il sacerdote sarà dotato di mascherina. La Comunione verrà data sulla mano. Prima e dopo aver comunicato il malato, il Ministro si sanificherà accuratamente le mani. Al termine della visita arieggiare i locali.
Avviso per i genitori dei bambini del catechismo. - I bambini che partecipano al catechismo al sabato potranno partecipare alla Santa Messa prefestiva alle 16,30. Avendo molti iscritti al catechismo domenicale saranno fatti dei turni per la partecipazione ai bambini della quarta (ore 10), quinta elementare e seconda media (11,30) alla Messa domenicale e cioè i bambini potranno partecipare alla messa domenicale delle 10… Leggi tutto »

Sabato 16 ottobre alle 18, presso la Basilica di San Francesco

don Marco ricorda il suo 33° anniversario di ordinazione sacerdotale.

La nostra comunità parrocchiale è lieta di accogliere 

don Nicola Gottardi  nuovo Vicario parrocchiale

S. MESSA Domenica 17 alle ore 10

Benvenuto!

SABATO 23 E DOMENICA 24 OTTOBRE

ORE 16,00

SANTE CRESIME DEI  RAGAZZI DI SECONDA MEDIA

MARTEDI 20 OTTOBRE ALLE ORE 17,30

ROSARIO MISSIONARIO

IN CHIESA PREGHIAMO IL PADRONE DELLA MESSE PERCHE’ MANDI NUOVI OPERAI ALLA SUA MESSE.

Flavia e Luciano Chiodi

festeggiano i 60 anni di matrimonio (1961-2021)

Auguri vivissimi da parte di tutta la comunita’


Domenica 17 ottobre

La nostra comunità festeggia le Seconde Comunioni dei bambini dei gruppi di quinta elementare ore 10 e ore 16.

___________________________

Inoltre:

Ore 17,00 Riunione dei genitori del nuovo gruppo ACR.

Ore 17,30 Riunione dei genitori del nuovo gruppo Giovanissimi.

Gli incontri si terranno nella palestra della parrocchia.

E’ una buona proposta per continuare il cammino di fede e di amicizia dei ragazzi. E’ un cammino educativo molto bello ed importante.

Invitiamo i genitori a partecipare.