Parrocchia della Sacra Famiglia – Ferrara

Commento al Vangelo della Domenica

XXV DOMENICA TEMPO ORDINARIO

DAL VANGELO SECONDO MATTEO 20,1-16
“Il regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all’alba per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna. Si accordò con loro per un denaro al giorno e li mandò nella sua vigna. Uscito poi verso le nove del mattino, ne vide altri che stavano in piazza, disoccupati, e disse loro: “Andate anche voi nella vigna; quello che è giusto ve lo darò”. Ed essi andarono”

“I miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie”

Tante volte la Bibbia presenta uomini che non capiscono l’agire di Dio, e in base a calcoli umani lo contestano. E’ la parabola degli operai chiamati a lavorare nella vigna. Qui è facile riconoscere Dio, e negli operai gli uomini, chiamati a “lavorare” per lui, cioè a vivere in sintonia con lui. Egli li vuole tutti nella sua vigna: i primi e gli ultimi a cui egli offre le stesse prospettive. Anche oggi qualcuno considera ingiusto che una persona vissuta a combinarne d’ogni colore, se magari all’ultimo momento si pente, possa andare in paradiso al pari di chi per tutta la vita si è mantenuto fedele. A quanti, allora come oggi, trovano ingiusto il suo comportamento, con la parabola Gesù vuole far comprendere che quella della giustizia non è la regola più alta della vita. Il padrone della vigna non viola la giustizia: dà ai primi quanto pattuito; ma la supera, con la generosità. Gli operai ingaggiati all’alba non considerano che essere chiamati a lavorare e ricevere una paga, da disoccupati quali erano, è già una fortuna: un dono di Dio, una grazia. Nulla ci è dovuto, nessun diritto gli uomini possono accampare davanti a Dio. Tutto è grazia; tutto quanto abbiamo di bello e di buono l’abbiamo ricevuto in dono; di tutto dobbiamo essere riconoscenti, e il modo sta nel cercare di fare nostro lo “stile” di Dio. Nella vita pubblica, come nei rapporti privati, troppe volte anche i cristiani si limitano a praticare e pretendere ciò che è, o ritengono sia, giusto. Dimenticano che la giustizia, per un cristiano, non è abbastanza; l’insegnamento e l’esempio del Maestro invitano non a negarla ma a non chiudersi in essa, ad andare oltre, con l’amore. Come sarebbe diverso il mondo, se ce ne ricordassimo più spesso! Quante liti, quanti rancori sparirebbero, se invece di atteggiarci a ragionieri che conteggiano minuziosamente ragioni e torti (altrui), ci lasciassimo guidare dalla generosità! Non dimentichiamo quante volte Dio ha passato un colpo di spugna sulle nostre offese a lui.

Don Marco

DOMENICA 20 SETTEMBRE
INIZIO DELL’ANNO PASTORALE

Catechismo 2020/2021

Carissimi genitori,
il tempo che stiamo vivendo è molto delicato e complesso, a causa dell’epidemia che sta sconvolgendo il mondo e le nostre abitudini. Dobbiamo però, con la dovuta prudenza e in tutta sicurezza, continuare il percorso dei sacramenti e della catechesi in modo che i nostri ragazzi non perdano delle tappe preziose per la loro crescita umana e cristiana. La nostra parrocchia risponde a questa esigenza riorganizzandosi al meglio per offrire a tutti i parrocchiani la possibilità di partecipare alla Messa e alle attività pastorali. In tal senso stiamo adattando, attraverso lavori edili,  alcune aule del catechismo e dell’oratorio in modo che i ragazzi possano avere luoghi spaziosi adeguati al dovuto distanziamento e alle norme sanitarie secondo le prescrizioni anti-covid indicate per le scuole. Dovremo avere tutti grande spirito di adattamento e collaborazione perché la situazione non ci offre grandi margini di scelta. L’alto numero dei bambini che frequentano la nostra parrocchia ci impone una nuova organizzazione in modo da evitare la concentrazione dei ragazzi in una Messa e in un unico momento di catechesi. Per evitare assembramenti quindi dovremo pensare le attività in tempi diversi. Vi chiedo quindi la massima collaborazione e comprensione in modo da gestire questa emergenza: sono certo che con l’aiuto di tutti voi gestiremo questo tempo in assoluta sicurezza.
Le iscrizioni si raccolgono presso la segreteria parrocchiale
tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15,30-19,00

sabato 19 settembre 2020, in chiesa incontro genitori  per i gruppi:
– ore 15,30 quarta el. per la Prima Confessione (catechiste: Giulia, Daniela, Elena)
– ore 16,30 quinta el. per Messa di Prima Comunione (catechiste: Elena, Katia, Chiara B. e Sr. Ersilia)
sabato 26 settembre 2020,
in chiesa incontro genitori per i gruppi di prima, seconda e terza elem.
– ore 15,30 per la prima, seconda e terza elementare;
– ore 16,30 per la prima media (catechiste: Lucia e Federica)
Grazie a voi genitori per la vostra preziosa collaborazione. Un grazie particolare va anche alla responsabile sig.ra Luisa Venier e a tutte le catechiste.  

Don Marco

AVVISI

Avviso per i genitori dei bambini del catechismo. - I bambini che partecipano al catechismo al sabato potranno partecipare alla Santa Messa prefestiva alle 16,30. Avendo molti iscritti al catechismo domenicale saranno fatti dei turni per la partecipazione ai bambini della quarta (ore 10), quinta elementare e seconda media (11,30) alla Messa domenicale e cioè i bambini potranno partecipare alla messa domenicale delle 10… Leggi tutto »
Sacramenti - Prime Confessioni sabato 17 ottobre 2020 alle ore 15,30 Prime Comunioni domenica 18 ottobre 2020 primo turno 15,30; secondo turno ore 17,30 Cresime sabato 31 ottobre 2020 ore 15,30; domenica 1 novembre 2020: ore 15,30
INTENZIONI DELLE S.MESSE - Questa settimana saranno celebrate tutte le intenzioni di Messe PER I DEFUNTI e per i VIVI che sono state prenotate. Sul foglio di collegamento di questa settimana sono riportate tutte le vostre intenzioni, il giorno e l’ora della celebrazione.

Aumento delle Sante Messe prefestive e festive (ad esperimento)

In questo tempo di emergenza Covid per dare la possibilità a tutti di partecipare alla Santa Messa festiva, nel mese di settembre e ottobre, oltre alle messe festive (8,30; 10; 11,30, estivo 18,30, invernale 17,30) saranno celebrate in più una messa al sabato e una alla domenica. Questo per dare la possibilità a coloro che non trovano posto alle messe del mattino di poter partecipare al pomeriggio.
Ecco il calendario:
Domenica 27 settembre 2020 ore 16,30
Sabato 3 ottobre ore 16,30
Domenica 4 ottobre ore 16,30
Sabato 10 ottobre ore 16,30
Domenica 11 ottobre 16,30
Sabato 17 ottobre ore 16,30
Sabato 24 ottobre ore 16,30
Domenica 25 ottobre 16,30
Se le Messe saranno partecipate da un numero discreto di persone potranno essere celebrate anche in novembre.