Parrocchia della Sacra Famiglia – Ferrara

Parrocchia della Sacra Famiglia - Ferrara

Commento al Vangelo della Domenica

III DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Dal Vangelo Secondo Luca 1,1-4; 4,14-21

Venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaìa; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto:
«Lo Spirito del Signore è sopra di me;
per questo mi ha consacrato con l’unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista;
a rimettere in libertà gli oppressi e proclamare l’anno di grazia del Signore».
Riavvolse il rotolo, lo riconsegnò all’inserviente e sedette. Nella sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi su di lui. Allora cominciò a dire loro: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato».

Nella sinagoga di Nazareth…

O

ggi ci troviamo nella sinagoga di Nazaret. Dopo un periodo di assenza, Gesù è ritornato e durante la liturgia del sabato legge una profezia di Isaia sul Messia e ne annuncia il compimento, lasciando intendere che quella parola si riferisce a Lui. Sarà lui, il consacrato del Signore, a portare la speranza ai poveri e ai disperati, a liberare dalle catene i prigionieri, a donare la vista ai ciechi e a proclamare l’anno di grazia che durerà per sempre, quale giubileo eterno all’umanità. Questo fatto però suscita lo sconcerto dei nazaretani: essi lo conoscono: E’ uno come noi – dicono –. La sua pretesa non può essere che una presunzione. «Non è costui il figlio di Giuseppe?» (Lc 4,22), come dire: un carpentiere di Nazaret, quali aspirazioni può avere? Proprio conoscendo questa chiusura, che conferma il proverbio «nessun profeta è bene accetto nella sua patria», Gesù rivolge alla gente, nella sinagoga, parole che suonano come una provocazione. Cita due miracoli compiuti dai grandi profeti Elia ed Eliseo in favore di persone non israelite, per dimostrare che a volte c’è più fede al di fuori d’Israele. A quel punto la reazione è unanime: tutti si alzano e lo cacciano fuori, e cercano persino di buttarlo giù da un precipizio, ma Egli, con calma, passa in mezzo alla gente e se ne va. A questo punto viene spontaneo chiedersi: come mai Gesù ha voluto provocare questa rottura? All’inizio la gente era ammirata di lui, e forse avrebbe potuto ottenere un certo consenso… Ma proprio questo è il punto: Gesù non è venuto per cercare il consenso degli uomini, ma – come dirà alla fine a Pilato – per «dare testimonianza alla verità» (Gv 18,37). Il vero profeta non obbedisce ad altri che a Dio e si mette al servizio della verità, pronto a pagare di persona. E’ vero che Gesù è il profeta dell’amore, ma si ama se si sta nella verità. Anzi, amore e verità sono due nomi della stessa realtà, due nomi di Dio.

Don Marco

NEWS RECENTI

AVVISI

Apertura iscrizioni CASA DEI BAMBINI 2022/2023 - Sono aperte le iscrizioni alla Scuola d’Infanzia “Casa dei Bambini” per l’anno 2022/2023. La scheda di iscrizione è scaricabile dal sito:  Per info e visita alla scuola: Tel. 0532.767412; mail: info@scuolacasadeibambini.it La Casa dei Bambini è gestita direttamente dalla Parrocchia della Sacra Famiglia ed è scuola paritaria.  Cucina e mensa interne.Metodo pedagogico: Montessori Chi era Maria Montessori?Maria… Leggi tutto »
CATECHISMO, POST CRESIMA E ACR - Gli incontri riprendono  sabato 8 e domenica 9 gennaio. Sabato ore 14,45 terza e quarta elementare e post cresima. Domenica alle 9,45 prima media, ore 11 quinta elementare e ACR.
Pastorale giovanile parrocchiale. - Post Cresima (II media): sabato pomeriggio dalle 15 alle 17 Azione Cattolica Ragazzi (III media – I superiore) : domenica dalle 10 alle 12 Giovanissimi (II-IV superiore): venerdì dalle 21 alle 22,30 Giovani (V superiore –  Universitari): giovedì dalle 21 alle 22,30  I gruppi sono aperti a tutti i ragazzi/giovanissimi/giovani che vogliono partecipare. Contattare don… Leggi tutto »
CONFESSIONI E DIREZIONE SPIRITUALE - E’ possibile accostarsi al Sacramento della Riconciliazione (confessione) tutti i giorni dalle 8,30 alle 12 e dalle 16 alle 19.
S. Messa prefestiva. - OGNI SABATO SARANNO CELEBRATE LE SANTE MESSE PREFESTIVE ALLE ORE 16,30 e 17,30.
Mercatino di indumenti. - Ricavato del mercatino di indumenti di “Marisa e le amiche” : € 1.002,00 devoluti per la nuova caldaia. Grazie a loro!
A.C.R. - Da sabato 17 aprile riprendono gli incontri di catechismo e ACR per i bambini e ragazzi per tutte le età.
Apertura iscrizioni al doposcuola - Il servizio di extra-scuola è rivolto ai bambini e ragazzi che frequentano la scuola primaria. Offre spazi e tempi adeguati per l’assistenza e l’accompagnamento durante tutto l’anno scolastico. Personale dipendente ed alcuni volontari qualificati, sapranno coniugare l’attenzione e l’amore verso il bambino con le esigenze di professionalità ed esperienza educativa necessarie per la sua crescita… Leggi tutto »
VISITA E COMUNIONE AI MALATI - E’ consentita la visita ai malati a casa. Potranno confessarsi e ricevere la santa Comunione adottando le seguenti misure: il sacerdote sarà dotato di mascherina. La Comunione verrà data sulla mano. Prima e dopo aver comunicato il malato, il Ministro si sanificherà accuratamente le mani. Al termine della visita arieggiare i locali.
Avviso per i genitori dei bambini del catechismo. - I bambini che partecipano al catechismo al sabato potranno partecipare alla Santa Messa prefestiva alle 16,30. Avendo molti iscritti al catechismo domenicale saranno fatti dei turni per la partecipazione ai bambini della quarta (ore 10), quinta elementare e seconda media (11,30) alla Messa domenicale e cioè i bambini potranno partecipare alla messa domenicale delle 10… Leggi tutto »

Domenica 23 gennaio alle 15,30 — in chiesa

Per una Chiesa sinodale: Comunione, partecipazione e missione.

Relatore: mons. Michele Zecchin.

 

Cosa vuol dire la Parola Sinodo?

‘Sinodo’ è una parola antica e venerabile nella Tradizione della Chiesa, il cui significato attinge ai temi più profondi della Rivelazione […] Indica il cammino percorso insieme dal Popolo di Dio. Allo stesso modo, si riferisce al Signore Gesù, che si presenta come ‘la via, la verità e la vita’ (Gv 14,6), e al fatto che i cristiani, suoi seguaci, erano originariamente chiamati ‘seguaci della Via’ (cfr. At 9,2; 19,9.23; 22,4; 24,14.22).

A chi è rivolto?

Questa chiamata a cooperare per la missione della Chiesa è rivolta a tutto il Popolo di Dio

Cosa ci chiede Papa Francesco?

Papa Francesco lo ha chiarito quando ha rivolto un invito diretto all’intero Popolo di Dio a contribuire agli sforzi della Chiesa per la guarigione: “Ogni battezzato dovrebbe sentirsi coinvolto nel cambiamento ecclesiale e sociale di cui abbiamo tanto bisogno. Questo cambiamento richiede una conversione personale e comunitaria che ci faccia vedere le cose come le vede il Signore”.

Quali sono i temi?

Il tema del Sinodo è “Per una Chiesa sinodale: Comunione, partecipazione e missione”. Le tre dimensioni del tema sono comunione, partecipazione e missione. Queste tre dimensioni sono profondamente interconnesse. Sono i pilastri vitali di una Chiesa sinodale. 

SCUOLA DI TEOLOGIA PER LAICI

Nel settembre prossimo prenderà il via il terzo anno della Scuola di Teologia Laura Vincenzi. Terminato il biennio di teologia generale, l’anno di specializzazione si articolerà in tre rami successivi: carità, liturgia, catechesi. Mantenuta la location del Seminario Arcivescovile, sarà possibile seguire le lezioni on-line oppure assistervi in presenza, fatto salvo diverse disposizioni dovute all’evolversi della situazione sanitaria. Agli incontri tenuti da relatori sempre differenti, seguiranno attività laboratoriali che richiederanno lavoro personale dello studente. Molto adatto per la formazione dei catechisti e per chi vuole rendersi disponibile come catechista, animatore, educatore. SEGRETERIA Istituto di Cultura Casa Giorgio Cini. INFO 0532 242278 segreteria@stlferraracomacchio.it . www. stlferraracomacchio.it.

Ricuciamo la pace”. L’iniziativa del Mese della Pace ACR 2022

Il progetto di solidarietà legato all’iniziativa del 2022 ci porta in Egitto a sostenere l’Associazione Bambino Gesù del Cairo Onlus, nella costruzione dell’Oasi della Pietà, una casa di accoglienza per bambini e ragazzi.

SANTA MESSA CELEBRATA DA MONS. GIAN CARLO PEREGO

ALLA CHIESA DI SAN FRANCESCO ORE 16