Get Adobe Flash player
Home Attività parrocchiali Pastorale Quaresima: un cammino per riscoprire il nostro battesimo

Quaresima: un cammino per riscoprire il nostro battesimo

Con il mercoledì delle ceneri è iniziato il cammino quaresimale che ci condurrà fino alla Pasqua. La Quaresima è il tempo più prezioso dell’anno cristiano che ci accompagna verso un rinnovato incontro con Gesù Risorto. Lui è il centro della nostra fede e, pertanto, abbiamo bisogno di conoscerlo sempre meglio e di unire la nostra vita alla sua, uscendo dal deserto dei nostri idoli e unendoci alla sua passione e croce, che lui ha vissuto per ciascuno di noi.

I giorni della Quaresima sono giorni preziosi e non possiamo sprecarne nemmeno uno!

Papa Francesco rivolge a tutta la Chiesa l’invito a vivere con gioia e verità questo tempo della Quaresima per far discernimento nel nostro cuore e liberarlo dalla freddezza del peccato, lasciando poi che sia il fuoco dello Spirito e della Pasqua del Signore ad infiammarlo di carità verso Dio e il prossimo, uniti a Gesù.

Per la nostra comunità parrocchiale la Quaresima di quest’anno sarà, in un modo tutto speciale, l’occasione per ripensare al grande dono del Battesimo attraverso i “riti preparatori” che, nelle diverse domeniche di quaresima, accompagneranno tre giovani catecumeni fino alla celebrazione, per loro, dei Sacramenti dell’iniziazione cristiana -il Battesimo, la Cresima e l’Eucarestia- in occasione della prossima Pasqua.

Sin dalle origini del cristianesimo la Quaresima era vissuta come il tempo dell'immediata preparazione al Battesimo che veniva amministrato solennemente durante la Veglia pasquale. Tutta la Quaresima era un cammino verso questo grande incontro con Cristo, questa “immersione” (dal greco: Baptisma) in Lui, per un rinnovamento della vita.

Noi siamo già battezzati, ma il Battesimo, spesso, non è molto efficace nella nostra vita quotidiana. Perciò anche per noi la Quaresima, grazie al cammino di questi tre giovani, potrà essere un rinnovato "catecumenato" attraverso il quale poter pensare all’importanza del nostro Battesimo, per riscoprirlo e riviverlo in profondità. La Quaresima, pertanto, la dovremo vivere come l’occasione per un costante processo di cambiamento interiore e di avanzamento nella conoscenza e nell'amore di Cristo.

I nostri propositi quaresimale “di ascesi” -cioè di ginnastica spirituale per irrobustirci nei muscoli spirituali: cuore, mente, volontà- i “sacrificio” che faremo, non dovranno essere semplicemente una “pia pratica” per metterci il cuore e la coscienza in pace. Tutto, invece, dovrà aiutarci in questo nostro cammino verso un rinnovato incontro con Cristo, per tornare ad “immergerci” in Lui, cosicché tutta la nostra vita ne esca, a Pasqua, veramente rinnovata.

Percorso quaresimale parrocchiale 2018